• Home
  • EVENTI
  • Festa di San Bernardo 2022 a Vigevano

Festa di San Bernardo 2022 a Vigevano

  • Paola Montonati

festa bernardo 2022Dopo due anni in versione ridotta, le settimane tra la fine di agosto e l’inizio di settembre vedranno a Vigevano il ritorno della storica Festa di San Bernardo, grazie alla Confraternita del Santissimo Crocifisso in San Bernardo e il patrocinio del Comune di Vigevano.

Infatti la Festa di San Bernardo, che si tiene ogni prima domenica di settembre, è la più antica manifestazione di Vigevano, legata all’omonima chiesa, è molto amata da grandi e bambini dove, nella sera  del primo sabato del mese,  tutti si ritrovano sul sagrato della chiesa di San Bernardo, per il falò che fa parte di questo appuntamento di svago e di aggregazione.

La storia della festa 

La festa ha le sue origini nella leggenda che vide, poco prima della seconda Crociata, San Bernardo di Chiaravalle arrivare a Milano, per incitare la popolazione a combattere contro i conquistatori della Terra Santa.

Mentre stava per raggiungere Vigevano, Bernardo fu fermato dal Diavolo, che per impedire il viaggio, cercò di rimuovere una ruota dal carro del santo.

Ma il monaco riuscì a catturare con l’aiuto di Dio il diavolo e gli abitanti di Vigevano, avvertiti di delle gesta di Bernardo, prepararono un grande falò.

Giunto in città, il santo consegnò il diavolo alla folla che lo bruciò sul rogo.

Quando le fiamme si spensero, San Bernardo raccolse le ceneri e le mescolò alla calce, facendone un mattone che venne posto nel Duomo di Vigevano, dove non deve essere mai rimosso dal punto in cui si trova, per evitare che il diavolo, detto Barlìc dai vigevanesi, possa ritornare.

In seguito, come ringraziamento a Dio per l’aiuto, il santo decise di edificare una chiesa, situata nell’attuale Corso Garibaldi, che, con il passar dei secoli, gli fu consacrata.

Durante il falò del sabato sera, con il diavolo che finisce al rogo, si dice che se questi si consuma rapidamente e con fiamme alte sarà di ottimo auspicio per la nuova stagione che sta per iniziare.

Il programma

Sabato 20 agosto la festa comincerà con alle 8.30 la Santa Messa officiata da Don Gabriele Rossi e alle 20. 45, dopo il Rosario, ci sarà una Messa presieduta da Don Alberto Fassoli.

Da giovedi 1 e fino al 3 settembre si terrà il Triduo di Preparazione con alle 20.45 di sabato 3 la Santa Messa con le meditazioni di Monsignor Roberto Radaelli

Giovedì 1  settembre alle 21.45  ci sarà l’elevazione musicale con la collaborazione dell’Ass. Cantica Organi di Vigevano, con nel ruolo di organisti Giampiero Fornaro, Fabio Re e Mauro Banzola.

Alle 18 di venerdì 2 settembre si terrà la Passeggiata del Diavolo per le vie cittadine e alle 21 è prevista l’elevazione musicale con la collaborazione dell’Associazione Cantica Organi di Vigevano con all’organo il giovane, ma già talentuoso, Emanuele Colosetti.

Sabato 3 settembre alle 21.45 sarà il momento del Rogo del Diavoli, cui seguirà l’incanto delle torte offerte a scopo benefico

Alle  9 di domenica 4 settembre si terrà la Santa Messa Solenne, celebrata dal vescovo di Vigevano Maurizio Gervasoni, con il Piccolo Coro di San Carlo, cui seguirà alle 11.45 una Messa in onore dei santi Massimo e Floro, patroni dei muratori e scalpellini.

Verso le 20.45 è previsto il Santo Rosario e la processione solenne con la statua del Santo, presieduta da Don Moreno Locatelli, con la partecipazione delle confraternite di Vigevano e della Diocesi, con alle fine la Benedizione Eucaristica,

Alle 21.45, dopo la processione esibizione della Banda di Santa Cecilia, si terrà l’estrazione dei biglietti vincenti della tradizionale Lotteria di San Bernardo.

La festa finirà lunedì 5 settembre alle 21, con la Messa per tutti i defunti ed i benefattori del rione, preceduta dalla recita del Santo Rosario.

Copyright © PaviaFree.it, il blog di Pavia e provincia IT11086080964 Supplemento plurisettimanale del quotidiano digitale MilanoFree.it